Danza, La gara di Missana da dietro le quinte

Articolo di Vittoria Missana – 11 anni

 

Era una calda, anzi caldissima giornata di maggio. Quel giorno avevo progettato di dormire tutto il dì; ma non ricordavo che avevo una giornata impegnativa, dovevo fare la gara di danza moderna “Città in danza”, con la squadra del corso 3 della ASD Rorai Grande.

 

Quindi mi lavai e mi preparai al più presto perché sarei dovuta andare a casa della nostra maestra di danza a truccarmi. Lì ci divertimmo molto, mangiammo i pasticcini, mash mellow, e guardammo un film sulla danza trasmesso da Netflix.

 

Dopo 2 ore, o perlomeno tante mi sono sembrate, la maestra finì di truccarci e andammo al teatro Concordia. lì trovammo un camerino libero per cambiarci, e se il trucco sbavava noi ce lo rifinivamo. Abbiamo aspettato il nostro turno finché il balletto “Ricordi”, che era il nostro balletto, andò in scena.

 

Da dietro le quinte, vedevamo molti balletti bellissimi, di cui ricordo ancora i nomi.

 

Successivamente pranzammo, ma la cosa più “spaurosa” erano i risultati.

 

Dopo i momenti di terrore in camerino a imbellettarci la faccia di trucco, contare fino a dieci e mangiare più che potevamo, fino a finire tutte le vivande, la maestra e sua sorella tornarono dicendo che non avevamo vinto. In effetti, il nostro balletto parlava dei ricordi di un amore finito e non era molto semplice da capire!

 

Però ero comunque felice di aver fatto questa esperienza, perché l'importante è partecipare e divertirsi. So bene che questa esperienza fantastica non la dimenticherò MAI.

 

Pubblicato il 31 luglio 2018