Pattinaggio artistico, Coppa EPS FVG 2018: Esordio in gara con oro per Lenoci

Articolo di Filippo Lenoci - 12 anni

 

Sono Filippo Lenoci, ho 12 anni, abito a Pordenone e sono tesserato alla ASD RED FLAMES di Pordenone.

 

Tutto è successo domenica 29 aprile 2018 a Staranzano (Go). Sono arrivato 1° nella mia prima gara Coppa EPS FVG 2018 di pattinaggio artistico a rotelle.

 

Già a casa ero molto emozionato, ma ancor di più quando hanno pronunciato il mio nome al microfono e sono sceso in pista. Partita la musica, mi lasciai andare, carico come non mai. Mi sentivo leggero e sicuro sulle note di Feeling good di M. Bublè.

 

Sono uscito piangendo di gioia e ho abbracciato le mie allenatrici che mi hanno accolto con un sorriso. Dietro di loro c’erano già i miei genitori. Quando mi hanno stretto forte mi è sceso un fiume di lacrime, per tutta la tensione accumulata nell’ultimo periodo. Un punteggio inaspettato: Tecnico e Artistico 5.8-5.8-5.9 

 

Non vedevo l’ora che arrivasse il momento delle premiazioni.

 

Finalmente, ci siamo! Sono salito sul 1° gradino del podio della Categoria ALLIEVI Promo 1, un traguardo che non mi sarei mai aspettato così come l’emozione che ho provato, davvero indescrivibile.

 

Questo è il commento della mia allenatrice, Sara Billeci: “Appena Filippo ha finito la sua esibizione, prima di sentire il punteggio, io e Luigina eravamo già soddisfatte per come aveva affrontato la sua prima gara, dimostrando tutto ciò che aveva imparato con eleganza e sicurezza. Il suo e il nostro sorriso è stata la più grande vittoria, poi coronata da una meritata medaglia d’oro. Filippo ci ha dimostrato che non è mai troppo tardi per imparare e prendersi delle piccole soddisfazioni personali.”

Anche Luigina Carretta, veterana nel mondo del pattinaggio, ha voluto esprimere il suo parere: “Filippo è un ragazzo molto determinato, attento. Ha appreso molto velocemente tutto ciò che gli è stato insegnato in questi soli, e lo sottolineo, sette mesi. Ha voglia di vincere e si impegna per farlo. Sono sicura che potrà andare lontano e il futuro riserverà delle belle soddisfazioni a lui e a noi.”

 

In programma ho ancora tre gare, la prossima il 13 maggio a San Vito al Tagliamento. Sono carico e non vedo l’ora di rimettermi alla prova.

 

E pensare che tutto è cominciato quasi per caso lo scorso settembre, mi sono bastati solo otto mesi per appassionarmi a questo sport. Qui ho incontrato persone fantastiche, tra tutte l’allenatrice Luigina che con la sua grinta, prima di scendere in pista, mi ha detto: Ricordati, sono le ruote che comandano! Ed è stato così.

 

Pubblicato il 03 giugno 2018