Rugby, Ad Azzano U10 Fontana e Portogruaro spaccano

Articolo di Federico De Luna - 8 anni

 

Ciao, mi presento, sono Federico, ho otto anni e gioco a rugby.

 

Domenica 27 maggio sono andato al raggruppamento ad Azzano Decimo; qui c’erano cinque società compresa la nostra, il Fontana Rugby di Fontanafredda e siccome il Portogruaro non aveva squadre complete, due dei suoi U10 hanno giocato con noi.

Nicolas e Andrea anche se era pochissimo che giocavano nel Portogruaro, sono stati dei compagni bravissimi ed hanno corso come delle lepri aiutandoci a fare tante mete.

 

Eravamo tutti contentissimi. A turno abbiamo fatto tutti una meta, stracciando anche squadre più forti di noi. La prima e la terza partita sono state le più difficili. Il Tricesimo ed il Codroipo sono fortissimi ma eravamo uniti e ci siamo sempre passati la palla, arrivando a fare anche 10 mete a partita!

 

Io mi giravo a guardare tutti i genitori sugli spalti, tutti con la maglia arancione, che ci incoraggiavano urlando i nostri nomi e la cosa più bella era vedere il nostro allenatore Mirco ed il suo aiuto, Deryl, sorridere felici e batterci il cinque ad ogni pausa.

 

C’era un caldo fotonico ed andavamo sempre a bagnarci la testa, divertendoci a spruzzarci l’acqua addosso. Anche il papà ha preso un secchio e ci ha lanciato la spugna bagnata, ridendo come un matto.

 

A fine partite siamo andati a cambiarci ed io ho preso anche i calzini nella borsa di un mio compagno, perché ero troppo felice per i risultati ottenuti.

 

È stata una bellissima domenica, passata come sempre sui campi da rugby con i miei amici, la mamma ed il papà.

 

A me piace tantissimo questo sport perché ho conosciuto tanti compagni simpatici ma soprattutto perché a fine partita ci si stringe in cerchio per il saluto finale e si va tutti a mangiare insieme come se fossimo un’unica grande squadra.

 

Pubblicato il 17 giugno 2018